Fiorentina tenera, Juve rudimentale

PAGELLE JUVE

Buffon 7 Al 71esimo si oppone disperatamente a Thereau scongiurando così l’1-1. Questa è la sola parata del match con cui salva la Juve, ma in precedenza è il legno che lo sottrae a morte certa.

Lichtsteiner 5 Nessun uomo sano di mente continuerebbe a schierare questo spregevole invertebrato. Evidentemente sarà l’amante segreto di Allegri.

16′ st. Barzagli 6,5 Medioevo in auge.

Benatia 5,5 Sbaglia gli appoggi e palesa un comportamento approssimativo.

Chiellini 7 Sul fatto che sia un cretino patologico siamo tutti d’accordo, no? Nonostante questo tiene botta alla grandissima e non contento manda in gol il Pipita. Picchiatemi.

Alex Sandro 5,5 Gli strapperei il cuore e lo darei in pasto ai millepiedi.

Khedira s.v. Lo giuro su quel zuzzurellone di Michele Padovano: pensavo non fosse neppure sceso in campo.

Pjanić 5,5 Esageratamente legnoso e distante.

Bernardeschi 7 Si procura e trasforma la punizione dello 0-1. Firma l’inatteso vantaggio vendicandosi, nella maniera più trucida possibile, del trattamento gentilmente riservatogli dai suoi ex tifosi.

Amo il tradimento, ma odio il traditore (Giulio Cesare).

Marchisio 6 Andatura supersonica, proprio.

21′ st. Douglas Costa 6,5 Lasciamolo poltrire in panchina, mi raccomando.

33′ st. Bentancur s.v.

Higuain 6,5 Palloni giocabili manco per l’anticamera del cervello, ma all’improvviso concretizza l’unica opportunità da rete che vale lo 0-2 finale. Bombolone mitragliatore.

Mandzukic 6 Ogni tanto pasticcia, ma il costante sacrificio di Supermario non passa mai inosservato.

All. Allegri 7 La Juve non riparte e la manovra è mostruosamente farraginosa. Lungi da me sminuire la bravura dei toscani, ma i bianconeri stasera erano privi di idee e mosci (per non parlare del baricentro costantemente basso). Insomma, gara terrificante con vista sul Tottenham.

 

PAGELLE FIORENTINA

Sportiello 5,5 Rapido sondaggio: ha colpe sullo 0-1 di Bernardeschi? La risposta è .

Milenković 6,5 Tarda nel salire nella circostanza che implicherà il raddoppio piemontese. Il serbo è comunque una delle note liete dei Gigliati. Personalità da vendere.

Pezzella 6 Da sottolineare la perfetta sintonia col compagno di reparto (Astori).

Astori 6 Non di rado si prende rischi eccessivi con la sfera tra i piedi.

Biraghi 5,5 Finché può argina Bernardeschi. Canna l’offside sul letale contropiede di Higuain che costerà lo 0-2.

Veretout 6,5 Dinamismo invidiabile che purtroppo per lui non frutta alcunché.

Simeone 5 Partita complicata la sua. Ha vita difficile a causa della fisicità e della bellicosità palesata dalla retroguardia nemica. Delude più di chiunque altro.

Colui che aspetta molto può aspettarsi poco (Gabriel García Márquez).

Badelj 7 Il croato domina in mezzo al rettangolo verde. Produce una mole spropositata di giocate interessanti.

Benassi 5,5 Opera nell’ombra e non incide. Riesce ad imbavagliare Pjanić.

34′ st. Eysseric s.v.

Gil Dias 5,5 Al 38esimo coglie un palo clamoroso e poi scompare.

23′ st. Thereau s.v. Ha un’ottima chance per il pareggio, ma Buffon lo intercetta.

Chiesa 6 Si vede raramente perché predilige il lavoro sporco.

All. Pioli 5,5 I Viola arrivano sempre primi sulla palla mediante un pressing alto, aggressivo e convincente. Lo 0-2 è indubbiamente bugiardo.

About Cristian Cinabro

View all Posts

«Non capisco come una mano pura possa toccare un giornale senza una convulsione di disgusto.» (Charles Baudelaire)