INTER-CHIEVO 5-0: non aprite quel Ranocchia

PAGELLE INTER

 

HANDANOVIC 6.5: Ha il grugno più incazzato del solito, probabilmente perché con Ranocchia in campo pensava che sarebbe successo qualcosa di imponderabile. Invece non succede, e lui fa anche un paratone sullo 0-0.

D’AMBROSIO 7: Se me lo avessero detto un paio di anni fa mi sarebbe esploso un rene dalle risate.

Dal 32’ st. DALBERT sv.

SKRINIAR 7.5: Il gol lo crea dal nulla lui rubando palla in difesa e facendosi settanta metri di corsa per poi insaccarla tipo Jean-Pierre Papin con un colpo di testa ad alzo zero. E per poco non replica.

RANOCCHIA 7: A questo punto è ormai sicuro che la pelata di Spalletti contenga un doppio fondo pieno di pozioni magiche per trasformare le persone in giocatori di calcio.

SANTON 6.5: La partita è agevolissima per l’Inter, e lui passeggia tranquillo concedendosi qualche sortita in attacco.

BORJA VALERO 6.5: Amministra il 65% di possesso palla interista.

PERISIC 8.5: D’accordo, oggi l’avversario pareva non essere neanche sceso in campo. Però permettetemi di elevare canti di lode a uno che ha giocato titolare quindici partite di fila e oggi sembrava il più fresco ed esplosivo di tutti.

Esplosivo al plastico in salsa croata.

BROZOVIC 6.5: Stavolta il Chievo ha più flemma di lui, quindi riesce a combinare qualcosa di utile.

JOAO MARIO 6.5: Vedi Borja Valero.

CANDREVA 7.5: CORRI FORREST, CORRI!

Dal 39’ st. KARAMOH sv.

ICARDI 7: I centrocampisti nerazzurri riescono ad entrare in area avversaria anche e soprattutto perché i difensori sono sempre terrorizzati da lui.

Dal 30’ st. EDER sv.

SPALLETTI 7.5: Erano anni che sul 3-0 non mi sentivo così tranquillo guardando l’Inter.