Juve tirannica, Sassuolo abominevole

PAGELLE JUVE

Buffon s.v. Si rivede in Campionato dopo un’eternità e dorme beato.

De Sciglio 6 Umilia Peluso (…).

Rugani s.v. All’ultimo secondo prende il posto di Barzagli (risentimento ad un polpaccio) e dopo 45′ lo emula. Esilarante.

1′ st. Benatia 6,5 In scioltezza.

Chiellini 8 Il silenzio, a volte, è d’oro.

Alex Sandro 6,5 Sigla l’1-0 sfruttando un rocambolesco rimpallo. Sul 2-0 di Khedira spizza la sfera di testa.

Khedira 7,5 Saggia quasi immediatamente i guantoni di Consigli. Erano le prove dei gol, visto e considerato che suggella il 2-0 e il 3-0. Smanioso.

1′ st. Sturaro 6 Porco mondo.

Higuain 8,5 Si inventa il pokerissimo con un diagonale mortale indirizzato all’angolino e poi chiude il set firmando 6 e 7-0. Condizione atletica roboante. La potenza è nulla senza crocchette.

Dimmi quel che mangi e ti dirò chi sei (Anthelme Brillat-Savarin).

Pjanić 7 Dirige l’orchestra con attenzione e senza sforzarsi più di tanto. Al 39esimo batte Consigli per la quarta volta grazie ad un siluro dalla distanza.

Matuidi s.v. Esce, curiosamente, per un acciacco.

26′ pt. Marchisio 6,5 È artefice dell’armonico lancio per il 6-0 di Higuain.

Bernardeschi 6 Questo pomeriggio è più impreciso di Bocelli. Raramente è decisivo, però ha una scusante: non stava bene.

Mandzukic 6,5 Corre, rincula, recupera, massacra. Supermario über alles.

All. Allegri 8 Se la Juve non si rilassa dopo il vantaggio non ce n’è per nessuno e questi sono i risultati: devastanti. Acciuga indemoniata.


PAGELLE SASSUOLO

Consigli 3 All’ottavo viene chiamato alla prima parata da Khedira, ma già 30 secondi dopo non può nulla sul tap in di Alex Sandro. Sulle restanti marcature non ha colpe. Povero Cristo.

Lirola 5,5 Lo spagnolo tiene sveglio Supergigi con un destro centrale.

Acerbi 4 Sbaglia il fuorigioco sull’azione che costerà la sesta capitolazione.

Peluso 3,5 In fascia combina numerosi casini e non contento, alla mezz’ora, si fa persino saltare ridicolamente da De Sciglio. No, dico, De Sciglio. Ahahah, maledizione.

Lemos 2 L’uruguaiano fa tutto ciò che non dovrebbe mai fare un difensore nella propria area: canna le coperture su Alex Sandro, su Khedira, su Higuain (in due circostanze) e come se non bastasse facilita la staffilata di Pjanić con uno scialbo rinvio. Insomma, roba da ergastolo.

Conosco un avvocato che si chiama Massimo Della Pena (Renato Pozzetto).

Missiroli 4 Mandzukic gli riduce lo sfintere in poltiglia.

Magnanelli 4 Deleterio.

Duncan 3,5 Incapacità in salsa ghanese.

D. Berardi 3 A me spiace unicamente per quei tristissimi complottisti encefalolesi. Il calabrese è il calciatore più sopravvalutato dell’intero Universo. Ah, sì, è pure stipendiato dalla Juve. ♡

15′ st. Matri 5 Impotente e ricchione.

Babacar 4,5 L’ex viola si adegua all’ecatombe. Insufficiente.

36′ st. Ragusa s.v.

Politano 5,5 Si sacrifica nel cercare di dare profondità.

19′ st. Biondini s.v.

All. Iachini 1 Il Mister ascolano merita l’impiccagione. Lui e i suoi ragazzi in toto. Gli emiliani ricordano Napoli, Milan Roma e Inter che dal 2011 in poi, allo Stadium, han racimolato 5 punti (solo l’Inter) sui 78 a disposizione. Voce sconfitte: 23 volte su 26. “Ihihi Scansuolo maledetto!!1!1 XD”.

About Cristian Cinabro

View all Posts

«Non capisco come una mano pura possa toccare un giornale senza una convulsione di disgusto.» (Charles Baudelaire)