Napoli allupato, Juve brutta

PAGELLE JUVE

Buffon 6 È osceno su una botta di Mertens, ma per fortuna sua (e della Juve) sulla scialba respinta Callejon insacca in offside. Incolpevole sul pareggio di Hamsik. E niente, ‘sto scemo ride.

Lichtsteiner 5,5 In settimana lo avranno sicuramente castrato.

Bonucci 6,5 Sensazionale una sua intromissione ai danni di Insigne (mi pare), con quest’ultimo lanciatissimo verso Buffon.

Chiellini 6,5 Al 20esimo è lui che gentilmente innesca la prima chance da rete dei padroni di casa. Come? Con un passaggio raccapricciante. Più avanti si destreggia con piglio convincente, ma le zampacce che ha si confermano da censura.

Asamoah 4 Il ghanese va in bambola sui tagli di Callejon e fa la figura dell’handicappato ogni qualvolta ha la sventura di misurarsi con Hysaj. Per il resto non spinge, non ha coraggio e non sale neppure per sbaglio. Ah, come se non bastasse tiene in gioco Hamsik nell’episodio dell’1-1 e per un pelo non manda Mertens a siglare il sorpasso. È davvero una merda umana.

Khedira 7 Sblocca il risultato al 7′ per merito di un diagonale antipatico. È il migliore del centrocampo juventino, ma onestamente non era difficile emergere in mezzo a quel deserto.

‘A cuntentezza vene da ‘o core (Proverbio napoletano).

Marchisio 5,5 Cioè dai, ma basta… per favore. Ritirati!

35′ st. Dybala s.v. Con le mani sbucci… le cipolle.

Pjanić 6,5 Sublime il dialogo con Khedira che permetterà a quest’ultimo di segnare lo 0-1. Non impressiona, ma è positivo. Cala nel finale.

42′ st. Rincon s.v.

Higuain 5,5 I suoi ex tifosi gli riservano una consistente dose di Kittemuort! e lo accolgono a colpi di 71. Ad ogni modo credevo che l’Anonima sequestri fosse oramai un ricordo sbiadito dell’Italia che fu. Vedi Napoli e poi… beccati ‘sta bella bordata di fischi, Sancho Panza dei miei coglioni.

La miglior salsa del mondo è la fame (Miguel de Cervantes).

Lemina 5 Queste sono le intuizioni di un allenatore letteralmente ottuso. Francamente non riesco ad infierire sul calciatore e mi limiterò a definirlo spensierato, specie quando Hamsik gli scappa alle spalle nell’azione che costa il pari.

16′ st. Cuadrado 5 Più sgorbio del solito. Naturalmente incide, sì, ma sullo scroto di chi è costretto a sorbirselo.

Mandzukic 5,5 Sulla sinistra emula quell’invertebrato di Asamoah e va in difficoltà quando Hysaj lo punta. In TV hanno affermato che è floscio. Purtroppo per Marione l’aggettivo è azzeccato.

All. Allegri 5 La Juve ripiega esageratamente, difende bassa ed è ignobilmente schiacciata dietro. Preferisco invece sorvolare sui costanti errori in disimpegno palesati dai suoi uomini. La verità? Il vantaggio suggellato da Khedira è casuale. Correva l’anno 2017 e il CATENACCIO – a tinte bianconere – dominava incontrastato. Parliamoci chiaro e senza peli sulla lingua: il punto conquistato al San Paolo è d’oro, per carità, ma io sinceramente mi vergognerei ad esprimere un gioco così disgustoso e farraginoso. Ho trovato giustissimo preservare l’acciaccato Dybala in vista dei prossimi, cruciali, impegni (e in vista del ritorno della semifinale di Coppa Italia sempre contro il Napoli), ma lasciare contemporaneamente fuori Alex Sandro e Cuadrado è roba da esonero immediato. Mai visto un team avere un atteggiamento così ripugnante. E la “colpa” è chiaramente di questo personaggio grottesco. Acciuga avrà i suoi pregi, ma non se ne può più di questo pietoso teatrino. Neanche la Vecchia Signora targata Capello produceva film horror di simile sconcezza. Vi imploro inginocchiato sui ceci: che qualche anima pia ponga fine a questo strazio visivo.


PAGELLE NAPOLI

Rafael 5 Dalle sue parti si dormono sogni tranquilli, ma è assai grigio sul destro vincente sferrato da Khedira. Non avrei mai immaginato – nemmeno nei miei sogni più reconditi – di poter scrivere “Fa rimpiangere Reina”. Bizzarrie.

Hysaj 6,5 Sulla sinistra fa il Cristo che gli pare. Vabbeh oh, persino Grygera avrebbe fatto un figurone della Madonna se si fosse confrontato con l’Asascemo ammirato stasera.

Albiol 5 Ridicolo su Khedira. Dilettanti allo sbaraglio ne abbiamo?

Koulibaly 6 Non so i supporters campani, ma quando lo vedo con la sfera fra i piedi a me fa sempre venir voglia di esclamare “Ora fa la puttanata”. In generale se la cava.

Strinić 5,5 Sarri lo scelgie un po’ a sorpresa, ma non graffia.

34′ st. Ghoulam s.v.

Allan 6,5 Ha un furore agonistico impressionante che regala intensità al reparto offensivo.

24′ st. Zieliński 6 Emula Allan: non dispiace affatto.

Jorginho 6 Compitino avaro di intuizioni.

Hamsik 7 Il capitano partorisce una performance grintosa per giunta impreziosita dal gol dell’1-1. Va anzitempo negli spogliatoi per una lieve noia muscolare. Responsabile.

Essere uomo è precisamente essere responsabile (Antoine de Saint-Exupéry)

31′ st. Rog s.v.

Callejon 6,5 Le sue tradizionali penetrazioni sono famosissime e costantemente pericolose. Uccella addirittura Buffon, ma era in evidente fuorigioco.

Mertens 6,5 Al 33′ si fa notare con un’incursione centrale, ma calcia male. Gli ci vuole del tempo per carburare. Esplode nella seconda frazione e colpisce un legno rocambolesco. Rognato.

Insigne 6,5 Quando si accentra è una minaccia costante e Lichtsteiner arranca su di lui in svariati momenti del match. Il piccolo Lorenzo ha un solo limite: l’imprecisione.

All. Sarri 6 Hamsik & co. vanno subito sotto e in avvio appaiono contratti. Nello sviluppo del match, però, la Juve non punge più e di conseguenza gli Azzurri acquisiscono fluidità. Nella ripresa, almeno in un paio di frangenti, i Partenopei sono persino sfortunati. Insomma, che altro aggiungere? A mio avviso il verdetto è comunque spietato, perché il senso di questo Napoli fa rima con “Tanta fatica per niente” (come da qualche stagione a questa parte, del resto). Adesso, per dare un senso alla stagione, non resta nient’altro che provare a compiere l’impresa mercoledì prossimo. Sob.

About Cristian Cinabro

View all Posts

«Non capisco come una mano pura possa toccare un giornale senza una convulsione di disgusto.» (Charles Baudelaire)